Host Video 1151 Views

  • 1080p
WWE Royal Rumble 2020

WWE Royal Rumble 2020

Jan. 26, 2020USA251 Min.TV-PG
Your rating: 0
8 1 vote
what going on?

Trama

Royal Rumble (2020) è stata la trentatreesima edizione dell’omonimo pay-per-view di wrestling prodotto dalla WWE. L’evento si è svolto il 26 gennaio 2020 al Minute Maid Park di Houston.

HOUSTON (Texas) – La Royal Rumble si conferma uno degli eventi più emozionanti in assoluto del mondo del wrestling WWE, l’appuntamento con la Rissa Reale non ha tradito le aspettative nemmeno questa volta, con ben 42715 spettatori che hanno riempito il Minute Maid Park di Houston (Texas) nella 33esima edizione dell’evento. Ad aggiudicarsi i due biglietti in palio per un posto nel main event di WrestleMania 36 (in programma il prossimo 5 aprile) sono stati Drew McIntyre e Charlotte Flair, capaci di avere la meglio nei Royal Rumble Match maschili e femminili.

Trionfo di Drew McIntyre, clamoroso ritorno di Edge
Un’attesa lunga dieci anni quella del wrestler scozzese, che dopo tanta gavetta è riuscito finalmente a prendere il suo posto nello Showcase of the Immortals con una grande prestazione, entrando con il numero 16 ed eliminando Brock Lesnar, salito sul ring per sua scelta per primo con l’obiettivo di eliminare uno dopo l’altro tutti i concorrenti. Una missione compiuta fino al momento in cui è arrivato il turno di Drew McIntyre, capace di andare a segno con una Claymore che ha fatto uscire oltre la terza corda il campione WWE. The Beast è stato in grado in ogni caso di stabilire due nuovi primati per la Rissa Reale a 30 uomini, quello del numero massimo di avversari lanciati fuori dal ring e quello della striscia vincente di eliminazioni consecutive (13 in tutti e due i casi). Lo scozzese si può accontentare di aver effettuato la più importante, l’ultima, ai danni di Roman Reigns, diventando tra l’altro il secondo lottatore europeo a riuscire nell’impresa (il primo era stato Sheamus nel 2012). È stata una delle Royal Rumble più appassionanti degli ultimi anni, resa tale anche dall’emozionante ritorno sul ring di Edge, la leggenda WWE che non lottava dal 2011 per gravi problemi al collo: l’11 volte campione del mondo è arrivato terzo, regalando siparietti fantastici col suo vecchio amico Randy Orton.

Charlotte Flair come il padre Ric, 28 anni dopo
Per quanto riguarda la Royal Rumble femminile (arrivata alla terza edizione), il successo di Charlotte Flair è arrivato a 28 anni di distanza da quello del padre Ric nel 1992. The Queen è riuscita a vincere entrando col numero 17 e restando sul ring 27 minuti e 19 secondi, ottenendo così il riscatto dopo la delusione per il secondo posto dello scorso anno dovuto all’eliminazione subita per mano di Becky Lynch. Bella impressione hanno fatto comunque due atlete di NXT, Bianca Belair e Shayna Baszler, entrambe autrici di 8 eliminazioni. Adesso Charlotte – che non ha rivelato le sue intenzioni subito dopo il successo – potrà sfidare qualsiasi avversaria per il Raw o lo SmackDown Women’s Championship a WrestleMania.

WWE Royal Rumble 2020
Original title WWE Royal Rumble
IMDb Rating 7.7 23 votes
TMDb Rating 8 8 votes

Similar titles

WWE Backlash 2020
WWE TLC 2018
WWE Super Showdown 2019
WWE Super ShowDown 2020
WWE Survivor Series (2019)
WWE Stomping Grounds
WWE Royal Rumble 2019
WWE Hell in a Cell 2019
WWE SummerSlam
WWE WrestleMania 36 (Parte 2)
WWE Money In the Bank 2019
WWE Money in the Bank 2018